Notizie

         

-

2014

Molte decine di migliaia di studenti, docenti ed Ata respingono in piazza il Piano Renzi con manifestazioni in più di 80 città.

corteo 10 ottobre5

Circa il 30% delle classi bloccate dallo sciopero nazionale degli studenti e dei lavoratori/trici della scuola. Verso lo sciopero generale e sociale del 14 novembre

Renzi aveva chiesto un referendum sul suo Piano per la scuola, un Piano che farebbe trionfare la cattiva scuola-azienda, la pessima scuola-miseria, l’ignobile scuola-quiz. Ebbene lo ha avuto oggi e lo ha perso nettamente.

Le manifestazioni del 10 ottobre.

Queste-le-manifestazioni-promosse-dai-COBAS-insieme-ad-organizzazioni-e-collettivi-studenteschi-durante-lo-sciopero-del-10-ottobre_twniitype2

ROMA P. della Repubblica ore 9.30
TORINO P. Arbarello ore 9.00
GENOVA P. Caricamento ore 9.00
BRESCIA P. Duomo ore 9.30
PADOVA P. delle Erbe ore 9.00
VENEZIA Piazzale Roma ore 8.30
TRIESTE P. Goldoni ore 8.30
BOLOGNA V. dei Castagnoli ore 9.00
FIRENZE P. S. Marco ore 9.00
PISA V.Pascoli ore 9.00
LUCCA P. Santa Maria ore 9.00
PISTOIA P. S. Francesco ore 9.00
SIENA P. della Posta ore 9.30
GROSSETO P. del Duomo ore 9.00
CAGLIARI P. Garibaldi ore 9.00
PESCARA P. Sacro Cuore ore 9.00
NAPOLI P. del Gesù ore 9.00

CASERTA Stazione ferrovia ore 9.30
TARANTO Arsenale ore 9.00
PALERMO P. Castelnuovo ore 9.00
CATANIA P. Roma ore 9.00
RAVENNA (da stabilire)

10 ottobre sciopero generale della scuola contro il Piano Renzi

sciopero-10-ottobre-300x225_medium

Diradiamo il fumo che copre la cattiva scuola del furbone Renzi 

Il 10 ottobre sciopero generale della scuola contro il Piano Renzi, la scuola-azienda, la scuola-miseria e la scuola-quiz. Manifestazioni provinciali o regionali a Roma (P. della Repubblica, ore 9.30), Torino, Genova, Brescia, Padova, Venezia, Trieste, Bologna, Ravenna, Firenze, Pisa, Lucca, Pistoia, Grosseto, Pescara, Cagliari, Napoli, Taranto, Palermo, Catania. 

Assumere sul serio tutti i/le precari/e che lavorano da anni nella scuola 

Dietro il fumo di 136 pagine con linguaggio accattivante e con la promessa di stabilizzare finalmente da settembre 2015 i circa 150 mila precari delle GAE, il furbone Renzi e i suoi consiglieri ci hanno squadernato con il loro Piano tutto il peggio che in materia di scuola-azienda, scuola-miseria e scuola-quiz i governi degli ultimi 20 anni hanno cercato di imporre all’istruzione pubblica.Il 10 ottobre sciopereremo e manifesteremointanto perché le promesse fatte ad una parte dei precari diventino realtà con l’inserimento nella Finanziaria (entro il 15 ottobre) delle somme occorrenti per l’assunzione stabile, a parziale compensazione per i tanti anni di discriminazioni e aleatorietà di vita subiti da docenti ed Ata e come risposta positiva alle tante lotte dei precari e dei Cobas. 

Il 14 novembre sciopero generale e sociale contro le politiche del governo Renzi e dell’Unione Europea con manifestazioni nelle principali città

sciopero

I COBAS hanno convocato, insieme alla CUB, all’USI e all’ADL Cobas, lo sciopero generale di tutto il lavoro dipendente, pubblico e privato, per l’intera giornata di venerdì 14 novembre. Insieme a noi promuoveranno lo sciopero, rendendolo generalizzato e sociale, anche numerose strutture dei Centri sociali e del territorio, comitati e coordinamenti dei precari, organizzazioni studentesche nazionali e locali.

ARCESE ha comunicato di voler chiudere

arcese

Bisogna fermarlo e bisogna farlo subito

LA SCUOLA-RIFORMATORIO PUNISCE L'INSEGNANTE CHE NON FA IL POLIZIOTTO

L’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE SOSPENDE 12 GIORNI DALL’INSEGNAMENTO E DALLO STIPENDIO IL DOCENTE CHE HA SCELTO DI CONTINUARE AD INSEGNARE OPPONENDOSI AI CONTROLLI ANTIDROGA DURANTE L’ORARIO DI LEZIONE.

Il 10 ottobre sciopero generale dei lavoratori/trici della scuola insieme agli studenti

images

Il furbone Renzi promette on-line la sacrosanta assunzione di 150 mila precari. Ma essa non sarà fumo solo se le risorse verranno inserite nella Finanziaria

E il piano-Renzi di precari ne espellerebbe altrettanti, mentre rilancia la scuola dei presidi-padroni, la concorrenza tra docenti ed Ata per qualche spicciolo, la subordinazione alle aziende, la scuola-miseria e la scuola-quiz

Che furboni Renzi e i suoi consiglieri: in 136 pagine hanno riassunto quanto di peggio i governi degli ultimi 20 anni hanno cercato di imporre alla scuola pubblica - incontrando una forte resistenza  - nascondendolo dietro la proposta dell’assunzione di 150 mila precari delle GAE (graduatorie ad esaurimento) entro il 1 settembre 2015.

sciopero

I COBAS hanno convocato, insieme alla CUB, all’USI e all’ADL Cobas, lo sciopero generale di tutto il lavoro dipendente, pubblico e privato, per l’intera giornata di venerdì 14 novembre. Insieme a noi promuoveranno lo sciopero, rendendolo generalizzato e sociale, anche numerose strutture dei Centri sociali e del territorio, comitati e coordinamenti dei precari, organizzazioni studentesche nazionali e locali.

Continua