Notizie

         

-

2014

Un profondo ringraziamento ai colleghi/e che hanno reso possibile

rsu_large

IL NOTEVOLE SUCCESSO (+15% rispetto al 2012) DELLA PRESENTAZIONE NELLE SCUOLE DELLE LISTE RSU COBAS.  E ORA IL MASSIMO IMPEGNO VERSO IL VOTO DEL 3, 4 E 5 MARZO.  

Care/i colleghe/i, docenti ed ATA,

si è conclusa positivamente la prima fase della campagna elettorale RSU, malgrado la profonda ingiustizia e antidemocraticità di elezioni ove si mischia la rappresentanza di istituto con quella nazionale e non si può votare per un’organizzazione – affinché essa abbia tutti i diritti sindacali - a livello nazionale se non candidandosi nel proprio istituto per tale organizzazione;

PER UNA SCUOLA PUBBLICA LAICA, SENZA SIMBOLI RELIGIOSI

scuola

I Cobas della scuola e l’UAAR organizzano unpresidio sotto il provveditorato di Terni il 13 febbraio (ore 10)in occasione del contraddittorio per il procedimento disciplinare aperto dall’Ufficio scolastico regionale dell’Umbria contro il prof. Franco Coppoli,

UN PROCESSO POLITICO…VERGOGNA

A Torino, si è chiuso il maxiprocesso per gli scontri del 27 giugno e 3 luglio 2011, quando i manifestanti si scontrarono con le forze dell'ordine al cantiere della Torino Lione di di Chiomonte: 47 condanne, sei assoluzioni.

Le pene inflitte vanno dai 250 euro di multa a 4 anni e sei mesi di reclusione.Provvisionali per circa 150 mila euro sono state accordate dalla Corte a carico degli attivisti No Tav:  vanno  al Ministero dell'Interno, ai Ministeri della Difesa e dell'Economia, alla LTF e ai sindacati di polizia.

Ne approfitta subito il ministro Lupi:"Fatta giustizia anche di tante coperture politiche e intellettuali".

E’ chiaro l’attacco a Erri De Luca,il cui processo, su denuncia della LTF è annunciato per il 28. riporti mo la sua recente dichiarazione“se la parola è a favore del potere ha ampia diffusione e libertà. Invece quando la parola è contraria diventa corpo di un reato”

I difensori “è una condanna pesantissima, faremo ricorso”

28.01.2015                                                                                       CONFEDERAZIONE COBAS

Assemblea nazionale dei COBAS - Confederazione dei Comitati di Base

Sabato 17 (inizio ore 9.30) e domenica 18 gennaio 2015 a Roma

Sala Convegni Cobas - V.le Manzoni 55

IL 2015 INIZIA ALL'INSEGNA DELLA AGGRESSIONE AI LAVORATORI DEL SETTORE PUBBLICO

renzi Madia

Cosa è accaduto il 31 Dicembre a Roma? Intanto, è  lampante che l’improvvida azione dei vigili romani (600 si sono resi indisponibili per malattia o donazione sangue) è stata come il cacio sui maccheroni per utilizzare a proprio vantaggio la questione da parte governativa.

Ricordiamo che nei giorni successivi a Natale esponenti della coalizione di Governo (Sacconi, Ichino..) hanno piu' volte proposto la estensione del jobs act al P.I. e Renzi ha solo guadagnato tempo rinviando la decisione a febbraio (Riordino della P.A.) quando decideranno l'ennesimo pacchetto di norme contro il lavoro pubblico

Reintegrati i lavoratori licenziati da Coop centroItalia

coop

“LADRI DI MERENDINE”: IL FATTO NON SUSSISTE. ILLEGITTIMI I LICENZIAMENTI DA PARTE DI COOP CENTRO ITALIA.

VITTORIA DEI LAVORATORI, REINTEGRATI E RISARCITI, CONTRO L’ARROGANZA PADRONALE

Un anno fa partiva la campagna di solidarietà “ladri di merendine”, lanciata dalla Confederazione Cobas - che ha assistito uno dei due lavoratori sia a livello sindacale che tramite il proprio legale, l’avvocato Gabriella Caponi- dopo il licenziamento, ingiusto ed illegittimo, di due lavoratori da parte di Coop Centroitalia con la pesante quanto insussistente accusa di furto.

E' nato il Cobas al comune di Venezia

cobasVENEZIA

Ora basta: gli autorganizzati diventano COBAS

Lo sforamento del patto di stabilità per Venezia è ormai sempre più vicino. Le conseguenze per la Città e per i dipendenti del Comune saranno ancora più pesanti dei tagli già attuati dal Commissario Zappalorto.

Di fronte a questa situazione, all’inadeguatezza dei sindacati confederali e delle RSU del Comune di Venezia, forti del grande risultato dei no nel recente referendum interno ai dipendenti comunali, il comitato dei lavoratori Autorganizzati ha deciso di rompere gli indugi e si è costituito insindacato di base Cobas Pubblico Impiego.

Dal 3 al 5 marzo le elezioni RSU nella scuola e nel P.I. Le liste si presentano dal 14 gennaio al 6 febbraio.

images 1

Perché i Cobas della scuola partecipano alle elezioni e perché sono fondamentali le candidature, la partecipazione e i voti di tutti/e voi

Care e cari docenti ed Ata, come già saprete, il 3-4-5 marzo 2015 si svolgeranno in tutte le scuole (come nel restante Pubblico Impiego) leelezioni delle Rappresentanze Sindacali Unitarie (RSU), mentre le liste andranno presentate dal 14 gennaio al 6 febbraio.

COMMINATA LA SANZIONE AL PROF. ZOTTI PER AVER TOLTO IL CROCIFISSO DALLA SUA AULA E PER AVER RILASCIATO DICHIARAZIONI ALLA STAMPA

Nelle scuole del nostro Paese il crocifisso è un “arredo scolastico” intoccabile e chi lo mette in discussione viene sanzionato. Inutile appellarsi alla laicità dello Stato e della scuola pubblica, al fatto che quel crocifisso è il simbolo della Chiesa cattolica, imposto nelle aule scolastiche da due regi decreti in epoca fascista.

La sanzione è stata irrogata: si chiama “censura”, ed è molto triste comprendere che a essere censurato non sia stato solo il prof. Zotti, ma la laicità della scuola e la dignità della persona. Pur ritenendo che i fatti contestati potevano essere sanzionati con una sospensione temporanea dal servizio, l'Ufficio Scolastico Regionale, tenuto conto del curriculum del docente, ha irrogato una sanzione che, se pur minore, ribadisce il fatto che il prof. Zotti ha mancato ai suoi doveri di insegnante.

sciopero

I COBAS hanno convocato, insieme alla CUB, all’USI e all’ADL Cobas, lo sciopero generale di tutto il lavoro dipendente, pubblico e privato, per l’intera giornata di venerdì 14 novembre. Insieme a noi promuoveranno lo sciopero, rendendolo generalizzato e sociale, anche numerose strutture dei Centri sociali e del territorio, comitati e coordinamenti dei precari, organizzazioni studentesche nazionali e locali.

Continua