Roma e Lazio

SALVIAMO LA SANITA’ PUBBLICA - CONTRO LA CHIUSURA DELL'OSPEDALE SAN FILIPPO NERI di ROMA !!!

SALVIAMO LA SANITA’ PUBBLICA

CONTRO LA CHIUSURA DEL SAN FILIPPO NERI !!!

 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO ALLA SANITA’ REGIONE LAZIO, L’OTTANTENNE MAI ENTRATO IN SANITA’ ENRICO BONDI HA PREDISPOSTO IL NUOVO PIANO DI RIENTRO:

LA CITTADINANZA  DOPO AVER SUBITO: L’IMU, L’AUMENTO DELL’ETA’ PENSIONABILE, LA DIMINUIZIONE DEL POTERE D’ACQUISTO DEGLI STIPENDI, DOPO AVER ASSISTITO AL DEGRADO E ALL’IMPUNITA’ DI TUTTI I POLITICI DELLA REGIONE LAZIO CHE HANNO CAUSATO IL DISSESTO FINANZIARIO DELLA SANITA’, ADESSO VIENE  PRIVATA OLTRE CHE DEL DIRITTO ALL’ISTRUZIONE A QUELLO FONDAMENTALE DELL’ASSITENZA SANITARIA PUBBLICA.

QUESTO GOVERNO SALVA LE BANCHE, GLI AEREI MILITARI, GLI STIPENDI DEI POLITICI E DIRIGENTI PUBBLICI, SUPERIORI A TUTTO IL RESTO DEL MONDO, …MA GLI OSPEDALI NO, NON SI POSSONO SALVARE

INDICE

 LO STATO DI AGITAZIONE IMMEDIATO DELLA RSU E DI TUTTE LE SIGLE SINDACALI ED ADOTTERA’ LE SEGUENTI INIZIATIVE:

 

  • TUTTO IL PERSONALE SANITARIO SARA’ LISTATO A LUTTO PER SALVARE LA SANITA’ PUBBLICA
  • DA DOMANI MATTINA ALL’INTERNO DELL’AZIENDA CI SARA’ UN PRESIDIO INTERSINDACALE PER LA RACCOLTA DELLE FIRME A FAVORE DELLA SANITA’ PUBBLICA

 

QUESTO E’ UN ULTERIORE PASSO DEL GOVERNO DELLA FINANZA E DEGLI ECONOMISTI, IL VERO POTERE. “LORO” CI HANNO TOLTO TUTTO ADESSO ANCHE IL DIRITTO ALLA SALUTE

 

  • DIRTTO ALLA CASA: NEGATO
  • DIRITTO AL LAVORO: NEGATO
  • DIRITTO AL WELFARE: NEGATO
  • DIRITTO ALL’ISTRUZIONE: NEGATO

DIRITTO ALLA SALUTE: NEGATO

 

NOI SIAMO CONTRO LA CHIUSURA DI OSPEDALI PUBBLICICOME IL   CTO – OFTALMICO – FORLANINI – EASTMAN – SPALLANZANI E SIAMO CONTRO ANCHE AL TAGLIO ANCHE DI UN SOLO POSTO LETTO, VISTI I RECENTI TAGLI EFFETTUATI NELLA SANITA’ PUBBLICA

 

LOTTATIAMO PER I NOSTRI E VOSTRI DIRITTI E DEI NOSTRI E VOSTRI FIGLI, SANCITI DAI PADRI FONDATORI NELLA COSTITTUZIONE ITALIANA, O SARA’ TROPPO TARDI…

 

VENERDI 07.12.2012 ALLE ORE 10:00 SUL PIAZZALE ANTISTANTE L’INGRESSO PADIGLIONE “A” SI SVOLGERA’ UN’ASSEMBLEA PUBBLICA APERTA A TUTTA LA CITTADINANZA

 ROMA, 03.12.2012

 RSU ACO SAN FILIPPO NERI

New article

PRESEPE2012

11 Dicembre 2012 ore 11-15

Sit-in presso  la Funzione Pubblica

( Roma- Palazzo Vidoni- Corso Vittorio Emanuele,116 )

Dall’estate torrida che ha portato il governo ad approvare la “spending”, ai primi geli invernali di dicembre in cui si sta procedendo all’approvazione della legge di Stabilità e del “ milleproroghe”, non si arresta la battaglia dei docenti “ inidonei” per l’affermazione dei diritti di malati.

Gli insegnanti inidonei, infatti, pur se non possono rimanere in classe a svolgere la propria funzione docente a causa di gravi patologie , sono proficuamente utilizzati nelle scuole in compiti connessi con la didattica ( biblioteche, laboratori didattici, supporto al piano dell’offerta formativa). Da qui, però, li si vorrebbe cacciare, demansionandoli e dequalificandoli, solo perché malati.

22/10/2012 REFERENDUM IN ALMAVIVA CONTACT: I LAVORATORI DICONO NO AD UN ACCORDO-RICATTO

19OTTOBRE2010almaviva

Il 26 e 27 settembre 2012 l’aziendaAlmaviva Contact società di call center ha recapitato a circa 600 lavoratori della sede di Roma-Via Lamaro, la lettera di messa in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) con durata prevedibile di 12 mesi.

ASSEMBLEA PUBBLICA 10 OTTOBRE 2012, ALBANO LAZIALE. "POSTE, DISSERVIZI E PROSPETTIVE".

ASSEMBLEA PUBBLICA:  COMUNICATO - INVITO AI CITTADINI.
 
Tutti negli ultimi tempi abbiamo avuto modo di lamentarci per la posta che non arriva e per le file agli sportelli postali.
Non tutti sappiamo perché questo accade.
Proviamo a dare delle risposte.

ALMAVIVA CONTACT: CONSEGNATE LE LETTERE DI MESSA IN CASSA INTEGRAZIONE STRAORDINARIA A CIRCA 600 LAVORATORI

Il 26 e 27 settembre 2012 l’azienda Almaviva Contact società di call center ha recapitato a circa
600 lavoratori della sede di Roma-Via Lamaro, la lettera di messa in Cassa Integrazione
Guadagni Straordinaria (CIGS) con durata prevedibile di 12 mesi. Questo ammortizzatore sociale
viene richiesto dall’azienda per una “cessazione di attività” inesistente: infatti le commesse che
venivano gestite dalla sede di via Lamaro, verranno semplicemente spostate al sud, in particolar modo
nella neonata sede di Rende (CS), dove oltre all'attuale utilizzo di contratti precari, è previsto un piano
di assunzioni per centinaia di lavoratori usufruendo dei vari incentivi pubblici previsti dall'attuale
normativa. I neoassunti verranno adibiti al servizio TIM 119, sino a qualche giorno fa gestito da quei
lavoratori di Roma che l'azienda ha collocato in CGIS.

La manifestazione del 27 settembre a Cinecittà, Roma

La mobilitazione per le vertenze di lavoro di Almaviva Contact, degli studi cinematografici di Cinecittà e di altre realtà lavorative e sociali in crisi nel X Municipio di Roma

ALMAVIVA CONTACT - Sciopero intero turno il 26 settembre 2012

Il presidio dei LAVORATORI e delle LAVORATRICI VODAFONE presso PIAZZA SANTI APOSTOLI A ROMA

Il Presidio è l'ennesimo momento di lotta intrapreso per protestare contro i licenziamenti che hanno colpito e colpiranno le persone che hanno vinto le cause per il REINTEGRO intentate dopo l'esternalizzzione a COMDATA-CARE La loro storia inizia nel  2007 quando 914 dipendenti delal società vengono ESTERNALIZZATI ad una NEWCO. Molti di loro inizieranno una battaglia legale VINCENDO LE CAUSE e con il Tribunale del Lavoro di Roma che - dapprima il 23 giugno 2011, poi il 21 dicembre 2011 e ancora il 5 giugno 2012  - ha giudicato “inefficace” tale cessione, disponendo il reintegro di 130 lavoratori in tutto.   

Contro gli stati generali del welfare di Alemanno

Il 27 giugno mentre in Parlamento andava in scena la votazione sulla Riforma del Mercato del Lavoro, Alemanno aveva organizzato gli STATI GENERALI del WELFARE e della FAMIGLIA.

PER UNA SOCIETA' DEI BENI COMUNI

Una giornata di dibattito sul libro di Piero Bernocchi
OLTRE IL CAPITALISMO
Discutendo di benicomunismo, per un’altra società.

Guarda gli interventi del Convegno

locandina WEB
Continua