Iniziative

SI’ AI DIRITTI, NO AI RICATTI

Le proposte presentate ultimante da Ferrante nel piano Ilva sono state nettamente bocciate dai custodi giudiziari incaricati dalla Procura. E’ chiaro che il Gruppo Riva non intende spendere la quantità di soldi necessari all’adeguamento di impianti  obsoleti che  non rispondono alle prescrizioni atte a tutelare sia il reddito che la salute dei lavoratori e di tutti i cittadini del territorio, nonostante l’azienda continui a beneficiare di profitti elevati. Istituzioni, sindacati e partiti hanno ampiamente dimostrato di essere corresponsabili di un disastro ambientale,  sanitario, sociale ed economico.

OGGI PAGA MONTI Blitz dei NO Tav al casello di Avigliana Ovest: pedaggi gratis !

Domenica 19 agosto blitz dei NO Tav al casello di Avigliana Ovest: pedaggi gratis!
Domenica 19 Agosto un centinaio di attivisti No Tav,  ha ripetuto il già riuscito blitz di mesi prima, riuscendo ad entrare sull’autostrada A32  e bloccare il casello di Avigliana. Staccati i cavi delle telecamere e rimosse le sbarre, hanno dato il passaggio gratis per  quasi un’ora a un centinaio di mezzi attraverso il casello che ha il più alto balzello di pedaggio tra le già esose autostrade. con una crescita di consenso e di corretta informazione.

NO TAV - Contro la violenza di stato

La violenza vera è la devastazione che si vuole perpetrare sulla Valle e sulla sua economia e sulla salute dei valligiani, complice l’Unione Europea (l’Europa dei banchieri e dei padroni) a fini di colossale business profitto in odore di mafia: questo solo è l’Alta Velocità, opera che già si rivela inutile e che tanto più tra vent’anni si rivelerà superata.

La marcia NOTAV del 28 luglio da Giaglione a Chiomonte

Dopo un’intera settimana di posti di blocco e fermi sulle statali e nei paesi,  per  la manifestazione del 28 il clima sì è fatto ancor più pesante: zona rossa per tutta l’area del cantiere, l’area del campeggio è stata inaccessibile in auto per l’intera giornata,

Confronto nazionale dei comitati in lotta contro discariche ed inceneritori

Sabato 16 giugno ore 10,30 Università La Sapienza di Roma - Dipartimento di Fisica "Aula Amaldi" 

Venerdi 15 giugno alle ore 17 a Roma, via Galilei 57 (metro A, Manzoni)

PIERO BERNOCCCHI, GIORGIO CREMASCHI E ROBERTO MASSARI
presentano  e discutono il libro di VICTOR SERGE
MEMORIE DI UN RIVOLUZIONARIO
nella versione critica e integrale pubblicata da Massari Editore

 

Firenze 26 maggio 2012

Terra Futura

Fortezza da Basso (Firenze)

ore 14.00 -17.00 Teatrino Lorenese

La manifestazione davanti la sede dell’ENEL

Roma 30 aprile 2012 - Manifestazione convocata dalla RETE STOP ENEL in occasione della Assemblea degli Azionisti

APPELLO PER UNA CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO IL MODELLO ENERGETICO DELL’ENEL

L’ENEL è la più grande società elettrica italiana e la seconda in Europa per potenza installata. Nel 1999 è stata privatizzata ed oggi è quotata in borsa contando 1,2 milioni di azionisti. In parte resta una società pubblica in quanto il 31% è proprietà del Ministero dell’Economia e delle finanze, quindi dei cittadini italiani.

PER UNA SOCIETA' DEI BENI COMUNI

Una giornata di dibattito sul libro di Piero Bernocchi
OLTRE IL CAPITALISMO
Discutendo di benicomunismo, per un’altra società.

Guarda gli interventi del Convegno

locandina WEB
Continua